Diocesi di Ales-Terralba

La diocesi di Ales-Terralba (in latino: Dioecesis Uxellensis-Terralbensis) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Oristano appartenente alla regione ecclesiastica Sardegna.

La diocesi di Ales-Terralba (in latino: Dioecesis Uxellensis-Terralbensis) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell’arcidiocesi di Oristano appartenente alla regione ecclesiastica Sardegna.
È attualmente retta dal vescovo Mons. Roberto Carboni.
La diocesi comprende i comuni della provincia di Oristano: Albagiara, Ales, Baradili, Baressa, Curcuris, Gonnoscodina, Gonnosnò, Gonnostramatza, Mogoro, Morgongiori, Pau, Pompu, San Nicolò d’Arcidano, Simala, Sini, Siris, Terralba, Uras, Usellus e Villa Verde.
Nella provincia del Medio Campidano comprende i comuni di Arbus, Collinas, Genuri, Gonnosfanadiga, Guspini, Las Plassas, Lunamatrona, Pabillonis, Pauli Arbarei, San Gavino Monreale, Sardara, Setzu, Siddi, Tuili, Turri, Ussaramanna, Villacidro e Villanovaforru.

Ales è sede vescovile e vi si trova la cattedrale di San Pietro.
Il territorio diocesano è suddiviso in 57 parrocchie. La diocesi di Uselli fu eretta nel VI secolo.

Papa Gregorio I allude alla sede vescovile di Uselli in una sua lettera a Gianuario di Cagliari nel 591 (Jaffé, 1130).
Dopo questa data non esistono altre notizie sulla diocesi di Uselli fino al 1147, quando il nome del vescovo Rello compare in un editto.

Prima del 1182, ma in data imprecisata, in seguito alla distruzione di Uselli e del massacro dei suoi abitanti, la sede vescovile fu traslata ad Ales. Nel XII secolo fu eretta la diocesi di Terralba. La cattedrale di Terralba fu costruita nel 1144 sotto la guida del vescovo Mariano. Le due sedi di Ales e Terralba furono unite aeque principaliter da papa Giulio II l’8 dicembre 1503. Il 30 settembre 1986 l’unione è divenuta piena e la diocesi risultante ha assunto il nome attuale.

Pagina aggiornata il 09/01/2024

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2
Inserire massimo 200 caratteri